I documenti del ciclo attivo, generati con il pacchetto amministrativo GeA, sono immediatamente archiviabili nel sistema TsDoc.

L'archivio documentale così prodotto risulta quindi pronto per le successive fasi di firma digitale e marcatura temporale, effettuate secondo lo standard CNIPA.

In questo modo non risulta più necessario materializzare la documentazione, ottenendo un notevole risparmio economico in termini di "materiale di cancelleria" consumato.

Inoltre, tramite un apposito modulo di DiFarm è possibile inviare i documenti archiviati, ad esempio le fatture, direttamente in formato elettronico (e-mail semplice o tramite procedura P7M).

 

Continua la lettura visitando il nostro blog di informazione